Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Libri antichi e moderni

C. P. Snow

GLI UOMINI NUOVI

Club Degli Editori, 1965

11,00 €

Pezzoli Biglia Collection

(Vigevano, Italia)

Parla con il Libraio

Metodi di Pagamento

Dettagli

Anno di pubblicazione
1965
Autore
C. P. Snow
Editori
Club Degli Editori

Descrizione

Coperta cartonata rigida con sovracoperta illustrata da Bruno Munari, formato cm. 21 x 13,5 e pagine 325. Nel mondo del romanziere, una scoperta scientifica non è un evento fisico, alcunché di misurabile e meccanico, ma una sfida morale: talora, un trauma. La scoperta della fissione atomica ha lavorato nell’organismo delle nostre coscienze una piaga consapevolmente ricoperta da mostruose imperfette cicatrici. C.P. Snow, che partecipa dal patetismo letterario e dell’angusta disciplina dello scienziato, ha raccontato in questo romanzo gli indizi, i sintomi di quella malattia della coscienza che travaglia uomini di varia onestà, ma tutti oscuramente vivi di fronte alla provocazione mostruosa: Martin Eliot, dalla civiltà penosa e melanconicamente arguta; la moglie Irene, dal clandestino delicato fervore; Walter Luke, con la sua passione intellettuale; il ministro Thomas Bevill, col suo gentile, senile cinismo. Una impetuosa veracità, un’attenta monotona concentrazione sui dati minimi, sui gesti, sulla lenta imperfezione del discorso, sui moti del sentimento, descrivono la torbida fatica con cui l’uomo cerca di far fronte a questa radicale minaccia alla sua convivenza e continuità. Buone condizioni. V203