Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Libri antichi e moderni

Bianca Fo Garambois

IO, DA GRANDE, MI SPOSO UN PARTIGIANO

Einaudi Editore, 1976

22,00 €

Pezzoli Biglia Collection

(Vigevano, Italia)

Parla con il Libraio

Metodi di Pagamento

Dettagli

Anno di pubblicazione
1976
Autore
Bianca Fo Garambois
Editori
Einaudi Editore

Descrizione

Brossura illustrata, formato cm. 24 x 17 e pagine 55. ’’Prima edizione’’. Figli del capostazione, i tre fratelli Fo abitano in una vecchia casa bianca con tante finestre e una curiosa torretta. Dario, magro e lungo, pescatore accanito, inventa storie di paesi incantati, sepolti sotto le acque del lago e apre un teatro di burattini. Fulvio costruisce velieri complicatissimi, ed è il capo di una banda di ragazzi coinvolta in vittoriose scaramucce. Bianca, la più giovane, diventa la cronista di un’infanzia felice: i giochi, i gatti, gli amici, i cugini, il ’’buteghin’’ del Lice (’’tutto per il pescatore’’), il Deo, pasticciere d’inverno e gelataio d’estate, la maestra. Anche la guerra, che porta in paese gli sfollati dalle grandi città, poi gli sbandati dell’8 settembre e i partigiani, è un’occasione di nuove avventure e sorprese. Pur riflettendo la capacità di accensione fantastica propria della giovinezza, il libro di Bianca Fo - scritto con semplicità e candore - è a modo suo anche un documento: una testimonianza affettuosa e partecipe su una stagione indimenticabile di libertà. Ottime condizioni. V551