Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Libro

Formiggini Angelo Fortunato

Parole in libertà

Edizioni Roma, 1945

90,00 €

I Libri di Prospero di Antonio Del Frate (Parma, Italia)

Parla con il Libraio

Metodi di Pagamento

Dettagli

Anno di pubblicazione
1945
Luogo di stampa
Roma
Autore
Formiggini Angelo Fortunato
Editori
Edizioni Roma
Soggetto
storia

Descrizione

16°, br., fascetta, pp.140, manca l'occhiello. Raccolta degli ultimi scritti dell'editore Formiggini. A causa delle leggi razziali che gli precludevano definitivamente ogni possibilità ulteriore di operare, Formiggini si suicidò. Di fronte alla morte dell'editore Achille Starace commentò con un incommentabile "È morto proprio come un ebreo: si è buttato da una torre per risparmiare un colpo di pistola". Formiggini, in questi ultimi scritti, qui pubblicati in prima edizione, scriveva: "Razzismo: Caporetto del fascismo. Il sommo Duce è diventato matto. Il '38 è un novello '24. 24.XI.38". Cinque giorni dopo si gettò dalla Ghirlandina