Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Libro

Maurizio A. Rigoni

Sulle ali dell'armistizio

Youcanprint, 2014

12,35 € 13,00 €

Borè S.r.l. (Tricase, Italia)

Parla con il Libraio

Metodi di Pagamento

Dettagli

Anno di pubblicazione
2014
ISBN
9788891161307
Autore
Maurizio A. Rigoni
Pagine
178
Collana
Narrativa
Editori
Youcanprint
Soggetto
Narrativa di ambientazione storica
Stato di conservazione
Nuovo
Lingue
Italiano
Condizioni
Nuovo

Descrizione

Il palcoscenico di questo romanzo storico allestito tra l'ospedale da campo, la baracca osteria, i ruderi stessi del paese e il campo di volo sono il corollario per introdurre la storia d'amore tra un pilota di biplano del personale navigante della Regia aeronautica e un'infermiera volontaria della Croce Rossa. Attorno ai due attori vengono osservati e descritti un insieme di personaggi della variopinta vita degli uomini di qualunque età, sesso, e condizione sociale utile per penetrare nell'atmosfera di Pace ancora da dilagare nel periodo che va dal giorno dell'Armistizio, il 3 novembre 1918 e fino ai primordi dell'estate dell'anno 1919. È in questa area frontaliera a ridosso dell'ex zona di fuoco del Trentino che al pilota Polato sarà ordinato, non solo di identificare carcasse di aeroplani ma anche di operare sottotraccia una sorta di intelligence investigativa per informare il Comando militare di eventuali focolai di atteggiamenti rivoluzionari. Il pilota affascinato per il volo acrobatico eserciterà la sua innata passione sulle guglie delle creste di frontiera liberando il suo spirito dalle regole ferree della disciplina militare. Coinvolgerà nella sua passione la compagna a tal punto che sarà proprio lei salvarlo per una seconda volta, dopo un atterraggio disperato e drammatico, non prima di averlo assistito durante l'epidemia di febbre spagnola, ricoverato l'ammorbato all'ospedale da campo, dal quale nacque l'invaghimento per la bella infermiera.