Libreria BFS (Italia)

Arte, Filosofia, Sociologia, Letteratura, Geografia, Storia, Bibliografia e Archivistica


Loading

Hai cercato:

  • Libreria: Libreria bfs (italia)
  1. Thumb_cittadina-italiana-ritratto-piedi-aa314f0b-9720-4d45-8649-5296f06b5180
    • AVANTI!, 1962
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 157 p. ; 17 x 12 cm. Il gallo. Collana omnibus, 68. Nel 1923 Luigi Campolonghi, che risiedeva a Parigi da tredici anni come corrispondente del «Secolo», il quotidiano democratico di Milano, tornò per l'ultima volta in Italia per dare le dimissioni dal giornale che era caduto sotto il controllo dei fascisti. Lasciato il vecchio lavoro, Campolonghi, trasformatosi in agricoltore, affittò una proprietà a Nérac in Guascogna, e qui scrisse il suo libro di memorie. Il libro, nato dalla nostalgia dell'esule, è un'esatta fotografia («ritratto in piedi» come dice argutamente il sottotitolo) della cit... continua a leggere
  2. Thumb_nazioni-nazionalismi-1780-programma-mito-realta-652b2127-3b89-457b-8ae6-8bb505359024
    • EINAUDI, 1991
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: VIII, 226 p. , 18 x 11 cm. Piccola biblioteca Einaudi. Geografia. Storia, 564. Molte nazioni credono di avere origini antiche e nobilissime, e spesso questa presunta profondità storica viene impugnata per dare forza e conferire fierezza alla propria identità. In realtà, non pochi di questi contesti nazionali risalgono soltanto al XIX secolo, quando l’Europa ridefinì i propri equilibri interni configurando degli assetti statali che all’incirca sono ancora quelli odierni. Il nazionalismo, quindi, è un fenomeno politico e culturale relativamente recente. Ma, sottolinea Hobsbawm, celate dietro ... continua a leggere
  3. Thumb_teorie-sull-imperialismo-kautsky-lenin-ced36f54-7e9b-4ba7-9259-8015af09c559
    • EDITORI RIUNITI, 1974
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 591 p. ; 18 x 12 cm. Universale, 60. Questo studio presenta una rassegna ragionata delle teorie della critica all'imperialismo così come si vennero a definire tra la fine dell'800 e l'inizio del '900. In quel periodo infatti la corsa delle grandi potenze all'espansione coloniale assunse un ritmo sfrenato. Fu il periodo che, convenzionalmente, da alcuni teorici della Seconda internazionale, fu detto del «nuovo» imperialismo perché i moventi e i fini erano mutati rispetto alle precedenti spinte colonialiste, nella misura stessa in cui le strutture della società capitalistica erano uscite tras... continua a leggere
  4. Thumb_rapporti-produzione-miti-societa-1ddf7f72-95c0-4ad5-acc8-97ceebdfb4e5
    • FELTRINELLI, 1976
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 67 p. ; 17 x 12 cm. Opuscoli marxisti, 11. Prendendo spunto da due conferenze tenute a Milano nell'aprile del 1974, Godelier sviluppa e arricchisce le sue posizioni teoriche (cfr. «Horizon trjets marxistes en anthropologie», Paris, 1973) attraverso una critica a Lévi-Strauss, in particolare al mondo con cui quest'ultimo mette in rapporto pensiero mitico e struttura materiale di una società. Non si tratta solo - dice Godelier - di un rapporto di "espressione", ma di casualità strutturale. Dunque l'ideologia e le rappresentazioni mitiche non sono semplici sovrastrutture, ma vengono a far part... continua a leggere
  5. Thumb_storia-asiatico-1ddfabf7-eb80-49c9-bbbe-4d0a850e7b19
    • EDITORI RIUNITI, 1966
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 176 p. ; 18 x 11 cm. Enciclopedia tascabile, 101. Qual è il significato della tradizione nel subcontinente asiatico? Quali sono gli effetti del colonialismo ottocentesco sul nazionalismo che si è sviluppato in quell'area? Perché la religione riveste un ruolo politico cosi cruciale in quella regione? Adottando un taglio critico sempre attento alla cultura delle identità regionali, questo libro ci offre un suggestivo affresco storico, economico e spirituale di quell'area del pianeta che si estende dall'Oceano Indiano alle catene dell'Himalaya, dal Pakistan al Bangladesh allo Sri Lanka e al Vi... continua a leggere
  6. Thumb_discorso-giolitti-67b0b355-e014-4176-982a-0c29e3a3c91b
    • RINASCITA, 1950
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 108 p. ; 17 x 11 cm. La battaglia delle idee, 1. Testo di una conferenza di Togliatti su «Giolitti e la democrazia italiana» visti da un punto di vista socialista. Una critica serrata del modello della democrazia liberale e una dichiarazione sul progresso della democrazia che potrà avverarsi solo quando la «classe operaia non si affermi come partecipe della direzione della vita del paese e protagonista di questa». Brossura editoriale, coperta in cartoncino flessibile con titolo impresso al piatto e al dorso. Alcuni leggeri segni del tempo, brevi annotazioni ms. e alcune rare sottolineature,... continua a leggere
  7. Thumb_giolitti-giolittiana-5ffd8601-8d98-4bc9-851c-9c9922b35216
    • EINAUDI, 1965
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 4. ed., rist. 187 p. ; 18 x 11 m. Piccola biblioteca Einaudi, 12. L'età giolittiana, cioè il periodo dominato politicamente dalla figura di Giolitti, che inizia col 1901 e termina col 1914, cade intorno al cinquantenario dell'Unità (1911). Essa segna un passaggio nella storia dello Stato italiano: l'acme e la conclusione del sistema liberale, inteso nella sua accezione classica ottocentesca. Brossura editoriale, coperta in cartoncino flessibile illustrato in b/n, titolo al piatto e al dorso. Qualche leggero segno del tempo alla coperta e ai tagli (ingiallimento della carta), per il resto es... continua a leggere
  8. Thumb_secondo-fronte-teoria-della-guerriglia-appello-alla-lotta-74501964-f63b-4e4f-9bc5-d4cb40fb9e49
    • FELTRINELLI, 1970
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 277 p. ; 18 x 11 cm. I nuovi testi, 18. Questo libro - un classico della politica degli anni Sessanta del '900 -, con la sua carica di passione rivoluzionaria, propone la scelta della guerriglia come prassi politica per promuovere la rivoluzione sociale, unica alternativa per l'emancipazione dei Paesi sottosviluppati dal dominio del capitalismo e delle multinazionali. Titolo originale dell'opera: «Segundo frente». Traduzione dallo spagnolo di Gabriella Lapasini, con una introduzione di Jacqueline Lobatón. Brossura editoriale, coperta in cartoncino flessibile plastificato lucido e colorato (... continua a leggere
  9. Thumb_giolitti-mussolini-momenti-della-crisi-liberalismo-7c08ed49-22c6-4e38-b147-ee3ab54092b3
    • IL SAGGIATORE, 1967
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 254 p. ; 17 x 11 cm. I Gabbiani, 51. L'opera evoca la crisi del mondo liberale davanti al fascismo, quale si accentrò nei personaggi più rappresentativi dei tempi: da Giolitti, che impersonò il dramma della vecchia Italia a partire dalla guerra mondiale, a D'Annunzio, colto come annunciatore e artefice di una nuova politica destinata a trionfare con Mussolini, a Facta, rappresentato quale consapevole strumento di una fatalità storica. Sullo sfondo è disegnata la folla degli altri personaggi, sospinti, essi pure, dalla medesima corrente. Il volume si chiude con Croce e Gobetti, in quanto ann... continua a leggere
  10. Thumb_leonida-bissolati-movimento-socialista-italia-08d3537c-d726-4534-a87f-825e20553824
    • SESTANTE, 1945
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: XXIII, 254 p. ; 20 x 14 cm. Saggi, memorie, documenti, 1. La biografia di Bissolati scritta da Ivanoe Bonomi, amico e compagno di lotte politiche, è un omaggio ad uno dei protagonisti, nel bene e nel mal, della storia del primo socialismo italiano. Leonida Bissolati Bergamaschi (Cremona 1857 - Roma 1920) inizialmente repubblicano fu tra i fondatori del PSI, collaboratore de la «Critica sociale» e poi direttore dell'«Avanti!» quotidiano, divenne in seguito uno dei leader della frazione riformista sostenendo l'inserimento delle organizzazioni proletarie nel tessuto nazionale e propugnò l'appo... continua a leggere
  11. Thumb_tradizione-socialista-inghilterra-antologia-scritti-67e76eae-e389-4b0e-932b-96aa4b7ec962
    • EINAUDI, 1970
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: CXVI, 360 p. ; 18 x 12 cm. Nuova universale Einaudi, 113. Questa antologia intende documentale, attraverso una selezione di testi ideologici e politici degli anni 1820-1852, l'originalità delle elaborazioni socialiste inglesi nel periodo cruciale della rivoluzione industriale. La prima parte contiene i contributi dei maggiori pensatori premarxisti (da Robert Owen a Hodgskin, Bray, Benbow, ecc.); la seconda raccoglie una serie di articoli apparsi nella stampa popolare del tempo, che rappresentano la «volgarizzazione» di quelle elaborazioni. L'ampio saggio introduttivo offre uno schizzo econo... continua a leggere
  12. Thumb_sette-saggi-sulla-realta-peruviana-altri-scritti-politici-8c5b464f-b1e5-4b31-be2d-e1bc02f6acf7
    • EINAUDI, 1972
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: C, 446 p. ; 18 x 12 cm. Nuova universale Einaudi, 138. José Carlos Mariátegui La Chira, conosciuto anche come l'Amauta, è stato un giornalista, sociologo e politico peruviano ed è considerato uno tra i primi e più importanti pensatori marxisti dell'America Latina. È stato tra i fondatori del Partito socialista peruviano, della Confederación general de trabajadores del Perú ed è stato l'ispiratore di diverse organizzazioni rivoluzionarie latinoamericane nella seconda metà del Novecento. Tra le sue opere principali si ricordato «i Sette saggi sulla realtà peruviana» e la rivista «Amauta», che... continua a leggere
  13. Thumb_anarchismo-socialismo-b1ccd44a-ea13-48f9-b79e-e71fa6a5a389
    • LA NUOVA SINISTRA, SAMONà E SAVELLI, 1971
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 109 p. ; 20 x 12 cm. Reprint. Questo saggio di Plechanov venne scritto nel 1894 su suggerimento della casa editrice socialdemocratica tedesca «Vorwärts». Scritto in francese fu subito tradotto in tedesco ed inglese, la sua comparsa in Inghilterra fu dovuta all'impegno di Friedrich Engels. In breve tempo ottenne un notevole successo e fu tradotto alche in altre lingue. L'analisi critica della teoria e della prassi anarchica fu dettata dalla particolare situazione instauratasi negli ultimi due decenni del secolo XIX. Una depressione economica aveva particolarmente colpito in Francia le indust... continua a leggere
  14. Thumb_democrazia-rivoluzione-58330ae5-3877-42e3-a116-541836a1d8a0
    • EDITORI RIUNITI, 1973
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 246 p. ; 19 x 12 cm. Le idee, 78. La fama di Sorel è soprattutto legata agli interventi nel dibattito sulla revisione della dottrina di Marx ed Engels, aperto nel 1896 da E. Bernstein e alla successiva interpretazione volontaristica e antipositivistica del socialismo. Nella sua attività si distinguono diversi momenti. Attraversò anzitutto una fase di adesione al socialismo marxista (1893-97), nel corso della quale curò la traduzione in francese e scrisse la prefazione (1897) dei saggi di Antonio Labriola sulla concezione materialistica della storia. Ma nell’anno successivo, influenzato da C... continua a leggere
  15. Thumb_arditi-della-grande-guerra-origini-battaglie-miti-0a67dafb-4917-4f91-918a-3e72599c82ab
    • FELTRINELLI ECONOMICA, 1981
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 184 p. ; 18 x 11 cm. I nuovi testi, 242. Gli arditi dei reparti d'assalto creati nel 1917 per la guerra di trincea sono ancora oggi accompagnati da una leggenda di valore e ferocia alimentata dalle loro imprese belliche, ma anche dal ruolo politico che ebbero in guerra e più apertamente nel dopoguerra, e poi dalla propaganda fascista, che li presentò come precursori del regime e come modello di un nuovo tipo di combattente politicizzato. Questo mito non era mai stato sottoposto a critica storica per l'insufficienza delle fonti archivistiche e ufficiali, per la complessità di una vicenda in ... continua a leggere
  16. Thumb_italia-giolittiana-storia-critica-ab60b157-003c-45e2-a277-738702a11ee9
    • LATERZA, 1977
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 349 p. ; 18 x 11 cm. Tempi nuovi, 85. Gli anni compresi tra la fine dell'Ottocento e la prima guerra mondiale, denominati comunemente come "età giolittiana" perché dominati dalla personalità politica di Giovanni Giolitti, sono un periodo fondamentale nella storia dell'Italia contemporanea. L'Italia acquistò allora, per la prima volta, i caratteri essenziali di una nazione moderna, ma il progresso fu accompagnato da ostacoli, carenze e insidie, che esplosero dopo la prima guerra mondiale e prepararono le condizioni per la nascita e il successo del fascismo. Brossura editoriale, coperta in ca... continua a leggere
  17. Thumb_fuoco-06f07a27-8730-42a9-b265-b1f214411242
    • A. MONDADORI, 1986
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 1. ed., 6 rist. 339 p. ; 18 x 11 cm. Oscar narrativa, 124. Primo romanzo di una mai realizzata trilogia del Melagrano, "Il fuoco" fu pubblicato con grande successo nel 1900. Il mito del Superuomo vi trova finalmente la sua più compiuta espressione: Stelio Effrena, il Superuomo-artista, cosciente dei suoi diritti di individuo eccezionale, si vede riconosciuto come tale anche dagli uomini comuni, a lui subordinati per procurargli piacere e permettergli di creare un'opera d'arte superiore. A questo tema dell'ardore creativo e della potenza distruttrice si intrecciano poi i motivi voluttuosi e ... continua a leggere
  18. Thumb_dibattito-sindacalismo-atti-congresso-internazionale-6cc841b6-34b8-4d08-8bd3-289e2bef3b7f
    • CP, 1978
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 266 p. ; 17 x 12 cm. Documenti, 3. Nell'agosto del 1907 si svolse ad Amsterdam un congresso internazionale anarchico, al quale parteciparono i delegati di 14 paesi: nell'arco di una settimana vennero affrontati i seguenti argomenti: antimilitarismo; rapporto maggioranza minoranza all'interno dell'organizzazione anarchica; anarchismo e organizzazione; anarchismo e sindacalismo; sindacalismo e sciopero generale; costituzione dell'Internazionale; educazione integrale dell'infanzia; associazioni di produzione e anarchismo; letteratura moderna e anarchismo; anarchismo e religione. Nel saggio int... continua a leggere
  19. Thumb_anno-sull-altipiano-712cc16d-d63b-4481-885d-c9cedbea02ad
    • EINAUDI, 1982
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 15. ed. 251 p. ; 18 x 11 cm. Lettura per la scuola media, 6. Scritto nel 1936, apparso per la prima volta in Francia nel '38 e poi da Einaudi nel 1945, questo libro è ancora oggi una delle maggiori opere che la nostra letteratura possegga sulla Grande Guerra. L'Altipiano è quello di Asiago, l'anno dal giugno 1916 al luglio 1917. Un anno di continui assalti a trincee inespugnabili, di battaglie assurde volute da comandanti imbevuti di retorica patriottica e di vanità, di episodi spesso tragici e talvolta grotteschi, attraverso i quali la guerra viene rivelata nella sua dura realtà di "ozio e... continua a leggere
  20. Thumb_acculturazione-320efa91-27c7-4ee1-9975-401fe0a9b787
    • EINAUDI, 1977
    • Libreria: Libreria BFS (Italia)
    • Note Bibliografiche: 5. ed. 134 p. ; 18 x 10 cm. Nuovo politecnico, 10. Nel serrato dibattito apertosi nella seconda metà del Novecento sul rinnovamento delle scienze umane e sulla necessità di un metodo che sapesse fruire di tutte le esperienze delle varie discipline al fine di creare un nuovo rapporto tra ricerca storica e scienze umane, i due saggi dello storico francese Alphonse Dupront, presentati in questo volume, immisero un'originale proposta che traeva origine dalla particolari necessità della ricerca storica dell'età contemporanea. Prefazione e traduzione di Corrado Vivanti. Brossura editoriale, coper... continua a leggere
Desiderata

Desiderata

Salva la tua ricerca, la cercheremo gratuitamente per te! Clicca qui!