Arte-magica-dileguata-lettera-signor-marchese-maffei-c063a444-279a-40ef-a98c-87ec66683f0c
Thumb_arte-magica-dileguata-lettera-signor-marchese-maffei-389899bf-ce4e-48f9-b341-1949d41fc39b
Thumb_arte-magica-dileguata-lettera-signor-marchese-maffei-8a8299d2-47af-43df-857a-175e6a87de38
Thumb_arte-magica-dileguata-lettera-signor-marchese-maffei-bfddf19b-fa20-41b5-bec6-cbde99d463b2
Thumb_arte-magica-dileguata-lettera-signor-marchese-maffei-c4c54a76-611f-44e5-99b7-c8f26c8cef3f

Note Bibliografiche

4to (260x190 mm); legatura moderna in cartone antico, con dorso in carta marmorizzata, guardie in carta bianca; pp. 51, (1 b.); frontespizio a caratteri neri con vignetta; testatina e capolettera ornati incisi in legno, macchioline alle prime carte. Edizione originale in barbe di quest’opera che inaugura una triade di testi dedicati dall’autore alla magia ed alla stregoneria: Arte magica dileguata (1749), Arte magica distrutta (1750) e Arte magica annichilata (1754). L'autore partecipò al dibattito di stampo illuminista riguardo al rapporto tra magia e religione: egli intervenne con questo testo, in cui mise in evidenza l’incompatibilità del cristianesimo ormai illuminato con la persistenza della magia. L’opera rispondeva polemicamente alla pubblicazione dello stesso anno del neo-platonista Tartarotti (De Congresso Notturno della Lammie) che secondo il Maffei non si spingeva abbastanza a fondo nella battaglia contro l’irrazionalità. Scipione Maffei (forme varianti: Pindemonte, Desiderato e Brenteatico, Orillo)(1675-1755), erudito, letterato, in Arcadia come poeta, nato e morto a Verona. Prov.: Indicazione d'appartenenza su etichetta incollata in basso a sinistra al contropiatto ant. (Libreria Antiquaria Mediolanum). Rif.: IT\ICCU\NAPE\013822. OCLC, 231070317. Cond.: Opera completa, in perfette condizioni generali. -- ORIGINAL EDITION OF THIS WORK WHICH INAUGURATES A TRIAD OF TEXTS DEDICATED BY THE AUTHOR TO MAGIC AND WITCHCRAFT TOPICS. Francis Scipio Maffei (1675-1755), the playwright of Merope and La Ceremonia , was a man of letters well loved by his fellow Veronese. He was known for his travels to England and around the European continent in search of antique medals, intaglios, and cameos and his lavish yet inexpensive parties. This essay is one of those engendered by the controversy about Tartarotti's De Congresso Notturno della Lammie. Tartarotti, an Italian neo-platonist, published a history of witch-beliefs from antiquity to the present (1749). Tartarotti found a survival of the Diana cult in the witches and criticized Del Rio and other witchcraft authors. For Maffei, Tartarotti did not go far enough in attacking the rationality of the witchcraft belief. Maffei's three contributions to the witchcraft controversy were the Arte magica dileguata (1749), Arte magica distrutta (1750) and the Arte magica annichilata (1754). Complete copy, in perfect condition.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Posta (tracciata) 9,90
  • Se questo articolo dovesse essere pesante o fuori formato, la libreria ti informerà sui costi addizionali.
    Oneri doganali: Se il tuo ordine dovesse essere controllato in dogana, si potrebbero verificare dei ritardi nella consegna. Se richiesti, gli eventuali oneri doganali saranno a tuo carico.