Letteratura-tedesca-medievale-c53032e6-d27b-495e-b765-d92827809c29

Note Bibliografiche

"334 pagine. Brossura. Nuova edizione aggiornata (prima edizione: 1967). BUONE CONDIZIONI. Collana: Le letterature del mondo, 13. Un testo già classico e difficilmente ripetibile, dove l'autore, in una scrittura suggestiva ma densa di esemplare rigore scientifico e storico racconta il ricco scorrimento del Medioevo germanico: il paganesimo morente, la prima spiritualità dei Misteri e le suggestioni del Maligno, le saghe, le favole e le leggende, la prima poesia: magica, eroica, mistica, gnomica, encomiastica; il teatro di Rosvita; le scuole cenobiali e capitolari che fucinano una lingua nuova: un tedesco non solo per parlare ma per trasmettere idee. L'età cluniacense offre una nuova libertà per la poesia, in cui confluiscono molti strati, tutti molto densi, le gesta gloriose: gli eroi, le leggende rolandiane: i paladini, i bestiari; la lirica cortese e la grande suggestione mistica che anticipa - e accompagnerà - Umanesimo Riforma Controriforma Preromanticismo; tutta l'eterna "Weltanschauung" tedesca: Tristano e Isotta, il Santo Graal, i Nibelunghi. Infine la borghesia raccoglie e tramanda con le sue forme I'eredità spirituale della cavalleria: saranno i sapidi "Schwänke", i "Fastnachtspiele", i "Volkslieder ", la poesia coltivata dai Maestri Cantori e i "Volksbüchet" a nuovamente proporre, idealizzato, ma modernamente consumato, il "mito" antico, aristocratico del cavaliere."

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Posta (tracciata): 4,90
  • Contrassegno Posta (tracciata): 7,90
  • Corriere: 9,90
  • Contrassegno Corriere: 12,90