Europeo-1945-1957-tredici-annate-giornali-sciolti-364b4977-2c9d-4e9f-926e-d12ef3390787

Note Bibliografiche

LOTTO DI 13 ANNATE A GIORNALI BEN TENUTI E SCIOLTI 1945 dal numero 1 al numero 8 1946 dal numero 1 al numero 52 manca il numero 37 1947 ; 1948 ; 1949 ;1950 ; 1951 completi 1952 mancano i numeri 32 e 37 1953 manca il numero 41 1954 , 1955 ; 1956 ; 1957 completi ------------------------------------------------------------------------ ondato da Gianni Mazzocchi (editore) e Arrigo Benedetti (direttore), il primo numero del settimanale esce il 4 novembre 1945 con un editoriale di Bertrand Russell e una presentazione del direttore-fondatore Arrigo Benedetti[1]. La foliazione iniziale è di otto pagine in formato lenzuolo. La redazione, che aveva sede in via Monte di Pietà 15, comprendeva nomi destinati a diventare famosi: Tommaso Besozzi, Oriana Fallaci, Vittorio Gorresio, Vittorio Zincone e Giorgio Bocca. La formula era innovativa: «L'Europeo» era un quotidiano che usciva una volta alla settimana. Il formato lenzuolo (lo stesso dei quotidiani) consentì innovative soluzioni grafiche e un'impaginazione creativa e mobile. Dopo il successo riscontrato dalle vendite, entro il primo anno la foliazione raggiunse le sedici pagine. Nel luglio 1950 Tommaso Besozzi firmò un'inchiesta sulla morte di Salvatore Giuliano. Il pezzo, con il famoso titolo ideato da Emilio Radius[2], lanciò definitivamente il settimanale nel panorama della stampa italiana. Arrigo Benedetti portò nella redazione anche scrittori come Manlio Cancogni, Camilla Cederna e Ugo Stille (corrispondente da New York). Dal 24 giugno 1951 il periodico adottò il procedimento di stampa a rotocalco. Nel 1953 Mazzocchi cedette la testata ad Angelo Rizzoli e Giorgio De Fonseca. Dopo appena un anno Arrigo Benedetti si dimise da direttore. Il suo successore fu Michele Serra, a cui successe a sua volta Giorgio Fattori. Quest'ultimo chiamò al giornale alcuni giovani talenti: Tommaso Giglio, Gianni Roghi, Lietta Tornabuoni e Gianluigi Melega. ------------------------- Vari formati e varie le pagine di ogni numero. FONDAMENTALE IL RUOLO DE L'EUROPEO NELLA CULTURA E NELLA POLITICA ITALIANA. LA COLLEZIONE - A GIORNALKI SCIOLTI - EST IL PERIODO PIU' IMPORTANTE DELLA SUA LUNGA STAGIONE .

Tempi e Costi di spedizione

Costi per spedizioni in Italia

Tipologia Tempo di consegna Costi Contrassegno
Standard Consegna in 3 - 5 giorni lavorativi 5,90 9,90
Tempi di consegna: Calcolati a partire dalla conferma di disponibilità da parte del libraio.
Contrassegno: è possibile pagare in Contrassegno solo se tutte le librerie nel Carrello accettano tale metodo.
Oneri doganali: Se il tuo ordine dovesse essere controllato in dogana, si potrebbero verificare dei ritardi nella consegna. Se richiesti, gli eventuali oneri doganali saranno a tuo carico.