I soggetti

Classificare un libro è di grandissimo aiuto per chi cerca un libro senza preventivamente conoscerne l’autore o il titolo.
Attualmente la classificazione più diffusa è la Classificazione decimale Dewey, ideata nel 1876 da Melvil Dewey. Da allora siamo arrivati alla ventiduesima revisione, l'ultima delle quali nel 2004.
L’idea base è che tutto lo scibile si può suddividere in dieci materie: opere generali, filosofia, religione, scienze sociali, linguistica, scienze pure, tecnologia, arte, letteratura, storia e geografia.
Ogni singola materia è poi suddivisa a sua volta in 10 sezioni e così via, specificando tra le altre cose il paese di riferimento, l’anno di riferimento e così via, tutto secondo le specifiche della Dewey.
Questo sistema è particolarmente seguito dai bibliotecari, mentre da parte dei librai tendenzialmente si preferisce catalogare i libri per soggetto, o anche per parola chiave, ritenendo, più o meno a ragione, che classificare per soggetto sia una cosa più efficace.

Consulta qui l’elenco di alcuni dei soggetti più frequenti ed utilizzati su Maremagnum.
Thumb_linguaggio
Linguistica e storia del linguaggio

Luigi Cavalli Sforza ha descritto in “Geni popoli e lingue” una possibile storia della linguistica, in  cui si e’ passati da un unico linguaggio e da un’unica tribù, originaria dell’Africa, alle varietà di razze e di lingue di oggi, (sono circa 10.000 le lingue oggi parlate nel mondo).Parlando della lingua piu’ internazionalmente diffusa nel XVI secolo, non possiamo non citare il primo dizionario latino del 1502, compilato da Ambrogio da Calepio, o Calepino.Sotto quest’ultima denominazio... continua a leggere

Thumb_medicina
Medicina nel DNA dei libri

A partire dal Medio Evo, fino al ‘700 inoltrato, il sapere medico europeo si e’ basato sulle opere di due grandissimi autori: Ippocrate e Galeno. Entrambi gli autori hanno conosciuto da subito grande fortuna editoriale, basti pensare alla  “Opera Omnia” di Ippocrate del 1525 e alla bellissima “Opera omnia” di Galeno stampata dai Giunta a Venezia a partire dal 1550.A tutti gli effetti, le idee in campo medico propugnate da questi due autori hanno influenzato il sapere medico fino alla fin... continua a leggere

Thumb_periodici
Periodici a partire dal XVII secolo

Le pubblicazioni periodiche sono un’invenzione editoriale relativamente recente, in quanto, necessitando di tirature abbastanza elevate, hanno avuto bisogno di un generale miglioramento delle tecniche tipografiche.Comunque, a partire dal XVII secolo, hanno cominciato a uscire i primi giornali, con frequenza più o meno settimanale: il più antico giornale tuttora esistente e’ la “Gazzetta di Mantova”, fondata nel 1664.I quotidiani si sviluppano soprattutto a partire dal ‘700, soprattutto nei pa... continua a leggere

Thumb_pittura
Pittura, l'arte raccontata nei testi

Diversi sono gli autori italiani che hanno scritto testi fondamentali per la storia dell’arte pittorica. Innanzitutto dobbiamo citare il Vasari, con “Le vite de' più eccellenti pittori, scultori, e architettori”,  importante  e ricercata opera, sia nella prima edizione del 1550 che nella seconda del 1558.Poi non possiamo dimenticare “Il trattato della pittura” di Leonardo da Vinci, pubblicato per la prima volta nel 1651, per poi arrivare alla fondamentale “Storia dell’arte italiana”... continua a leggere

Thumb_poesia
Poesia: tutte le opere poetiche

La produzione letteraria ha conosciuto la forma poetica fin dalla più remota antichità. Il testo classico dell’Iliade e dell’Odissea, la più celebre di tutte le opere poetiche dell’antichità’, fu opera di un poeta identificato nel nome di Omero.Nel caso di questi capolavori, la stessa musicalità del testo permetteva di memorizzarne più facilmente lunghi brani: basterà pensare, a questo proposito, fino al XX secolo, la capacità da parte di contadini toscani a recitare lunghi brani della Divina... continua a leggere

Thumb_politica
Politica

Fin dall’antichità’ abbiamo celebri scrittori che si sono interessati di politica, basterà citare per tutti la “Politica” di Aristotele, per poi passare, in età più vicina a noi, al testo classico de “Il principe” di Machiavelli, la cui prima edizione e’ del 1532, testo fondamentale per la storia politica europea.Successivamente scrissero di politica sia Hobbes che Locke, ma ancora più importanti per la storia del pensiero politico e’ stata la pubblicazione, nel 1748, da parte di Montesquieu ... continua a leggere

Thumb_religione
La religione e la bibbia nell'editoria

La religione ha sempre avuto un grande interesse da parte del pubblico: per questo motivo il primo libro stampato al mondo e’ stata una Bibbia, la cosiddetta Bibbia a 42 linee.Fu realizzata a Magonza da Johann da Gutenberg, nel 1455, ancora oggi straordinariamente apprezzata per la sua bellezza tipografica.Sono svariati anni che non compare più sul mercato antiquario una copia completa dei due volumi in cui era stata realizzata l’opera: nell’ultima asta fu la città di Magonza ad aggiudicarsel... continua a leggere

Thumb_scienza
Scienze: le scoperte dell'uomo nella letteratura scientifica

Le scienze furono trattate fin dall’antichità, a cominciare da Aristotele, Pitagora e Euclide, con i suoi “Elementi”, pubblicati per la prima volta a Venezia nel 1482.La letteratura scientifica divenne protagonista del pensiero con il “De rivolutionibus orbis coelestium”, di Copernico, primo testo al mondo che poneva il sole al centro dell’universo conosciuto.Di nuovo un astronomo, Galileo, con il suo “Sidereus nuncius”, rivoluzionò il pensiero scientifico del mondo, anche se portò il suo aut... continua a leggere

Thumb_musica
Spartiti: la musica nei libri

Gli spartiti sono stati utilizzati fin dal Medio Evo, soprattutto per la musica sacra, ed erano realizzati a mano. Fu solo nel XIX secolo che si riuscì a meccanizzarne la produzione, abbassando in maniera molto notevole il costo di produzione e contribuendo a diffondere la musica presso la maggior parte  delle famiglie borghesi.L’importanza di uno spartito musicale oggi risiede nelle prime edizioni delle più importanti opere musicali, ma anche nella bellezza delle copertine illustrate da... continua a leggere

Thumb_storia
Storia e Storiografia da Cesare a Croce

Tra i capolavori della storiografia di tutti i tempi abbiamo ovviamente tutti i classici latini e greci, tra cui, per citare almeno i più grandi, segnaliamo Cesare, Tacito, Sallustio, Erodoto, Tucidide, e Senofonte.Tra gli autori dei secoli successivi, che hanno parlato della storia antica e più in particolare romana, possiamo citare i più grandi e più precisamente il Mommsen, il Gibbon e il Gregorovius, modelli ancora oggi non superati di erudizione e di acuta analisi storica.Non c’e’ da stu... continua a leggere