Granduca-aleksej-aleksandrovic-romanov-levitsky-mosca-53c102af-0753-46a8-a101-02471f41acd7
Thumb_granduca-aleksej-aleksandrovic-romanov-levitsky-mosca-a756f195-cd80-46f1-8eee-bc14079ee767

Note Bibliografiche

Aleksej Aleksandrovic Romanov (San Pietroburgo, 14 gennaio 1850 – Parigi, 14 novembre 1908) è stato il sesto figlio (quarto maschio) dell'imperatore Alessandro II di Russia e della prima moglie, Maria Aleksandrovna, nata Maria Massimiliana d'Assia-Darmstadt. Destinato alla carriera navale, Aleksej iniziò il suo addestramento militare all'età di sette anni; a vent'anni fu nominato luogotenente della Marina Imperiale Russa e aveva già visitato tutti i porti militari della Russia europea. Nel 1871 venne inviato come ambasciatore negli Stati Uniti d'America ed in Giappone. Nel 1883 venne nominato ammiraglio generale. Diede un significativo contributo all'equipaggiamento della Marina russa con nuove navi e modernizzando i porti navali. Nel 1905, dopo la sconfitta nella battaglia di Tsushima, venne sollevato dall'incarico. Morì a Parigi nel 1908. In buone condizioni Levitsky Mosca

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Crono 4,90
  • Posta (tracciata) 7
  • Se questo articolo dovesse essere pesante o fuori formato, la libreria ti informerà sui costi addizionali.
    Oneri doganali: Se il tuo ordine dovesse essere controllato in dogana, si potrebbero verificare dei ritardi nella consegna. Se richiesti, gli eventuali oneri doganali saranno a tuo carico.