Veduta-ponte-mezzo-della-citta-pisa-ponte-a4f68062-6899-4ab8-a353-ed87ae6531b0

Note Bibliografiche

Pisa (o Lucca), 1790 circa. Incisione in rame all'acquaforte, cm 30,5 x 44 circa (alla battuta). In lastra, in bs. a sn. "Saverio Salvioni deli.", in bs. a ds. “Ferdinando Fambrini inci. 1788�, sotto il numero 4, impressa su carta vergata e con filigrana al verso. Bella e riccamente animata veduta del ponte con gli edifici e la bandiera stendardo sventolante. L'opera appartiene a una serie di quattordici vedute della città incise dal lucchese Ferdinando Fambrini, si presume a partire dal 1786 - '87. Dietro al nome del Fambrini incisore, al cui nome le opere sono legate, c'è il ruolo di due figure egemoni dell'ambiente artistico e della cultura figurativa pisana del secondo settecento, Giovan Battista Tempesti e Alessandro da Morrona; a quest'ultimo si può forse attribuire l'iniziativa e la scelta iconografica delle opere pubblicate dal Fambrini. Il luogo di stampa potrebbe essere sia Pisa che Lucca. Un paio di macchie marginali e pochi insignificanti punti di ossidazione nell'inciso, piega centrale verticale appena percettibile, buon esemplare.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Crono 4,90
  • Posta (tracciata) 6,90
  • Contrassegno Posta (tracciata) 10,70
  • Contrassegno Corriere 14
  • Se questo articolo dovesse essere pesante o fuori formato, la libreria ti informerà sui costi addizionali.
    Oneri doganali: Se il tuo ordine dovesse essere controllato in dogana, si potrebbero verificare dei ritardi nella consegna. Se richiesti, gli eventuali oneri doganali saranno a tuo carico.