Aldo Manuzio, una storia di "carattere"

Aldo-manuzio
Aldo Manuzio nacque a Bassiano, un piccolo borgo della campagna laziale nel ducato di Sermoneta nel 1452 (o forse nel 1449-50). Dopo aver studiato a Roma, e aver vissuto a Ferrara e a Carpi, Manuzio si trasferì a Venezia, dove aprì una stamperia e cominciò a pubblicare, soprattutto classici latini e greci, a partire dal 1493. 
Fondamentali, tra le opere in greco, fu la realizzazione della prima edizione a stampa delle opere di Aristotele, soprattutto grazie alla collaborazione con l'incisore Francesco Griffo, che fece realizzare, tra l’altro, quattro serie di caratteri greci, sei di latini tondi ed il corsivo.
Nel gennaio 1496 Manuzio pubblicò il "De Aetna" di Pietro Bembo, opera minore dal punto di vista letterario, ma memorabile soprattutto per l'eleganza del carattere romano appositamente inciso da Francesco Griffo e destinato a prendere in seguito il nome di Bembo. Fu preso a modello, perfezionandolo, il tondo ideato da Nicholas Jenson, tenendo conto degli studi del tempo sulle proporzioni, e divenne un riferimento per ogni futuro ideatore di caratteri. A esso si ispirarono tutte le principali serie romane successive, da quelle incise da Claude Garamond nel XVI secolo a molti tipi in uso nella tipografia del XX secolo.
Manuzio pubblicò poi nel 1499 l’Hypnerotomachia Poliphili, sulla cui attribuzione al domenicano Francesco Colonna si continua a dibattere: quest’opera è considerata uno dei capolavori tipografici di tutti i tempi, soprattutto per le immagini, ricavate da 172 incisioni su legno. 
Nel 1500, nell'edizione delle Epistole di S. Caterina da Siena, Manuzio sperimentò, sia pure per le sole parole "Jesu dolce Jesu amore", il carattere corsivo: questo carattere, di cui Manuzio è da considerarsi l’inventore, è giustamente ricordato in inglese con il termine “italic”.
Il nuovo carattere corsivo si ispirava ai documenti ufficiali manoscritti, in uso nelle corti italiane del secondo Quattrocento, e si proponeva di diffonderne l’eleganza e la bellezza.
Ad Aldo Manuzio può essere inoltre dato merito di avere utilizzato per primo su larga scala il formato in ottavo, già in uso per la stampa dei soli testi religiosi e devozionali, applicandolo alla produzione dei classici.
Manuzio era del resto pienamente consapevole della rivoluzione che stava suscitando. Scrivendo a Sanuto per dedicargli l’Orazio del 1501, gli faceva notare che un libro portatile consentiva la lettura ovunque, più facilmente di un libro di grande formato.
Nelle edizioni in caratteri latini inoltre furono rilevanti le innovazioni nella punteggiatura. Con il Petrarca del 1501 e il Dante del 1502 introdusse, mutuati dal greco, la virgola uncinata, l'uso dell'apostrofo, degli accenti e del punto e virgola, accogliendo indicazioni e suggerimenti che gli provenivano dal Bembo.
Infine ricordiamo che nel giugno 1502, nel secondo volume dei "Poetae Christiani veteres", comparve la marca tipografica dell'ancora e del delfino, una prima versione della quale era già apparsa all'interno di un'illustrazione del Polifilo: la marca illustrava il motto "Festina lente".
Il 16 gennaio 1515 il Manuzio dettò a Venezia l'ultimo testamento e il 6 febbraio morì.
Alla sua morte, il suocero Andrea Torresano rimase il capo indiscusso della stamperia sino al novembre 1517: poi la direzione passò al figlio, Giovanni Francesco, che firmò  quasi tutte le prefazioni sino al 1528.Quando, con la morte di Giovanni Francesco, si aprirono vivaci contrasti tra gli eredi, la tipografia chiuse tra il  1529 e il 1533, dopo di che iniziò a emergere la figura di Paolo Manuzio.

Loading

Hai cercato:

      • (ALDO MANUZIO IL GIOVANE), 1576
      • Libreria: Pera (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: 2ª edizione. Cm.21x15,2. Pg.(16), 309, (1). Legatura in piena pergamena rigida con titoli impressi in oro al dorso, interessato da vecchi forellini. Tagli spruzzati. Minime fioriture ai margini. Piccola menda al foglio di guardia anteriore. Marca calcografica al frontespizio, con aquila che sovrasta una corona contenente ancora un'aquila sopra un'ancora con delfino. Testatine, iniziali e fregi xilografici. Seconda edizione, dopo quella del 1558, dell'opera prima del medico e filosofo Andrea Bacci (Sant'Elpidio a Mare, 1524 – 1600), che si autodefiniva "Andrea Baccius Philosophus, Medicus El... continua a leggere
    1. Thumb_plauti-comoediis-quarum-carmina-magna-parte-13d97601-f099-4cc3-b5d3-ccf9795d4649
      • IN AEDIBUS ALDI, ET ANDREAE ASULANI SOCERI, 1522
      • Libreria: Di Mano in Mano (Italia)
      • Note Bibliografiche: Al frontespizio e al verso dell'ultima carta marca editoriale (ancora aldina). Alla giustificazione all'ultima carta, Venetiis in Aedibus Aldi, et Andreae Asulani soceri, mense iulio. M.D.XXII. Prima ed unica edizione delle commedie di Plauto pubblicata nella stamperia di Aldo Manuzio. Nella Epistola dedicatoria di Gian Francesco Asolano, curatore dell'edizione, a Nicolaus von Schonberg,vescovo di Capua, la lezione del testo delle commedie è attribuita al lavoro di Aldo Manuzio con la collaborazione di Erasmo ("Quanta diligentia fieri potuit Aldus noster et Erasmus Roterodamus illas (comoed... continua a leggere
    2. Thumb_asolani-c927bb10-0e5a-44b5-b353-940a1e467b34
      • NELLE CASE D'ALDO ROMANO & D’ANDREA ASOLANO SUO SUOCERO, MESE DI MAGGIO DEL 1515
      • Libreria: Libreria Antiquaria Malavasi (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: In-16 p. (mm. 152x82), p. pergamena antica (risg. rifatti), 129 cc. num., con l’ancora aldina al frontespizio e al verso dell’ultima carta bianca. Dedica a Madonna Lucretia Estense Borgia, Duchessa di Ferrara. Celebre opera del Bembo in cui viene esaltato l’amor platonico; conobbe un grandissimo successo ed ebbe numerose ristampe. Cfr. Renouard, p. 72: “Cette édition est copiée sur la première de 1505; on y retrouve la préface de P. Bembo à Lucretia Borgia, supprimée dans la plupart des exemplaires de la première édition. En 1530 seulement, Bembo réimprima cet ouvrage, avec des changements ... continua a leggere
    3. Thumb_epistolarum-pauli-manutii-libri-iiii-eiusdem-quae-4fdd73d1-b94d-42f7-ad4e-637107a457f4
      • PAULUS MANUTIUS, 1560
      • Libreria: Libreria Antiquaria Malavasi (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: In-24 gr. (mm. 138x92), p. pergamena antica, tit. oro al dorso, tagli rossi, 8 cc.nn., 229 cc.num., 3 cc.nn.; dopo la c. 168 ci son in aggiunta 4 cc.nn. (yy); da c. 169 alla fine “Pauli Manutii Praefationes”; al frontespizio e al verso dell’ultima carta è xilografata l’ancora aldina. Cfr. Renouard,12, p. 180: “Avec la préface de l’édition précédente, de 1558. Celle-ci est plus ample, et successivement on verra les diverses réimpressions s’enrichir de nouvelles lettres et préfaces”. Frontesp. con antico restauro per mancanza al margine infer.; corto del margine super.; con qualche lieve alon... continua a leggere
    4. Thumb_olympiododri-philosophi-alexandrini-meteora-aristotelis-49b8c4c8-e369-4487-ad3f-5203b64ee691
      • APUD ALDI FILIOS, EXPENSIS NOBILIS VIRI FEDERICI DE TURRISANIS EORUM AUUNCULI, 1551
      • Libreria: Libreria Antiquaria Malavasi (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: In-4 p. (mm. 295x188), 1 (su 2) vol., p. pergamena antica, tagli marmorizz., 4 cc.nn., 139 cc.num., 1 c.nn.; ancora aldina xilografata al frontespizio e al verso dell’ultima carta; ornato da grandi capilettera figurati a vignetta, pure inc. su legno; con privilegio di Giulio III e una Prefazione di G.B. Camozzi a Filippo Ghisilero. Offriamo solo la versione in latino “sulle Meteore” di Aristotele. Cfr. Renouard,6, p. 151: “Presque tous les livres imprimés par les Alde ‘expensis Turrisani’, ont l’ancienne ancre simple d’Alde l’Ancien; quelquefois, mais rarement, ils ont sur le titre celle de... continua a leggere
    5. Thumb_prisciani-grammatici-caesariensis-libri-omnes-octo-e1ce4789-1731-405a-b797-2b535dbbe095
      • IN AEDIBUS ALDI, ET ANDREAE ASULANI SOCERI, MENSE MAIO 1527 (AL COLOPHON)
      • Libreria: Libreria Antiquaria Ex Libris s.r.l. (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: 8vo (cm. 21,5), 14 cc.nn., 299 cc., 3 cc.nn. Ancora aldina al frontespizio ed in fine. Legatura settecentesca in pergamena rigida con titolo ms. al ds. (scurita e con alcune macchioline). Tagli azzurri. Timbretto araldico nella parte inferiore del frontespizio. Ottimo esemplare, fresco e ad ampi margini. Prima edizione aldina. Renouard, p. 103; Adams, P-2113. continua a leggere
    6. Thumb_valerii-maximi-dictorum-factorum-memorabilium-libri-novem-dc7d4a0c-acac-4312-a2a7-c3bfa43fa359
      • IN AEDIB. ALDI ROMANI, OCTOBRI MENSE MDII (1502)
      • Libreria: Libreria Antiquaria Ex Libris s.r.l. (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: 8vo (cm. 16), 216 cc.nn. Ancora aldina al frontespizio ed al colophon. Legatura d’origine in piena pelle bruna con ds. a sei nervi e motivi geometrici impressi a secco (restauri e minime mancanze). Cornici impresse a secco ai piatti con piccolo fregio in oro al centro. Ai quattro angoli ferro di edere aldina. Tagli dorati e cesellati. Carte di guardia rinnovate. Piccolo restauro al margine inferiore bianco delle prime quattro carte. Nel complesso, esemplare in più che buono stato di conservazione ed in affascinante legatura coeva. Prima edizione aldina, nella prima rara emissione i cui f... continua a leggere
    7. Thumb_libri-lettere-volgari-4aff2a02-fe54-430d-931f-bdf38c506a6f
      • PAOLO MANUZIO], 1556
      • Libreria: Libreria Antiquaria Galleria Gilibert (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: In-8° antico (155x98mm), ff. 135, (1), legatura settecentesca in mzza pelle con titolo manoscritto su tassello cartaceo al dorso. Àncora aldina al frontespizio. Dedicatoria ad Antonio d'Avila, gran Conestabile di Cipro. Spazi guida per i capilettera. Esemplare da studio, con parte inferiore del frontespizio rifatta, diffuse bruniture e gore interne e piccoli restauri al dorso. Antica firma di possesso al titolo. Prima edizione delle lettere volgari indirizzate da Paolo Manuzio (1513-1574), figlio e successore del grande Aldo, a vari corrispondenti; l'edizione è impressa dallo stesso Paolo M... continua a leggere

      Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. (entro i confini nazionali)

      • 1563
      • Libreria: Libreria Antiquaria Magnanet (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: (In fine: Venetiis, apud Paulum Manutium, Aldi f., 1563). cm.11x15, cc.(12) 128 (44), ancora aldina con delfino intrecciato xil. nella 1°e ult. carta. P. perg. coeva. Una macchia d'inch. e un paio di forellini al front. per cancellare un'antica firma. Rare antiche note e un lieve alone nell'angolo inf. esterno di alcune carte. Per il resto ottimo esempl. in bel carattere corsivo. Dedicatoria di Paolo Manuzio al card. Antonio Trivulzio, seguita da "Veterum de Sallustio testimonia ab Aldo Manuzio, Pauli f.collecta". Seguono: "Deconiuratione Catilnae"; "De bello iugurthino"; "Oratio M.Aemilii ... continua a leggere

      Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. (entro i confini nazionali)

      • (PAOLO MANUZIO), 1561
      • Libreria: Libreria Antiquaria Magnanet (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: cm.10x15, cc.(8) 237 (3), marca tip. al front. e all'ult. c. con ancora aldina con il delfino interecciato e il nome "Aldus". Mz. pelle 700sca con tit. oro al dorso, piatti in c. colorata. Antiche firme al front., un tarletto interessa il marg. bianco delle prime 3 cc. Antiche note e sottol. a inch. in poche cc. Arross. e lievi fioriture. Un restauro al marg. interno bianco delle prime 3 cc. Nelle cc. iniziali, dopo il front., la dedicatoria "ad ill. Albericum Cibo Malaspinam Massae et Carrariae principem", datata al termine Venetiis 1558. [Renouard, Annali ediz. aldine..., p.184 n.19 che s... continua a leggere

      Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. (entro i confini nazionali)

      • PER GIOVAN DI TOURNES, 1547
      • Libreria: Libreria Alfea Rare Books - Milano (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: 1 11.6x7.3 cm., 539, [5] pp., al frontespizio medaglione con ritratto di Dante, al verso dell'ultima carta marca tipografica incisa su legno col motto: 'Son tour a chacun -Vertu mai non casca', legatura inizi '800 in mezza pelle, al dorso fregi e titoli in oro, lievi bruniture in particolare al frontespizio, macchie al margine esterno di diverse carte, esemplare in buono stato di conservazione Prima edizione del poema dantesco pubblicata in Francia, dopo la contraffazione dell'aldina impressa sempre a Lione da Baldassarre da Gabiano, arricchita da argomenti a corredo di ogni canto e brevi s... continua a leggere

      Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. (entro i confini nazionali)

    8. Thumb_apuleii-metamorphoseos-sive-lusus-asini-libri-ea6a9f32-7443-484e-b457-80f9e5f812c8
      • IN AEDIBUS ALDI, ET ANDREAE SOCERI, MENSE MAIO 1521 (AL COLOPHON)
      • Libreria: Libreria Antiquaria Ex Libris s.r.l. (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: 8vo (cm. 14,2), 266 cc., 28 cc.nn. Ancora aldina al frontis. ed al colophon. Testo latino in carattere corsivo. L’ultima opera di Alcinoo, con proprio occhietto, in lingua greca. Legatura ‘700 in piena pelle con nervi. Ricchi fregi e titolo oro su tassello al ds. Tagli rossi. Piccole mancanze alle cuffie. Frontespizio allentato. Margini esterni del primo fascicolo rinforzati, forellini di tarlo marginali su alcune carte e lievi fioriture. Nel complesso, esemplare in più che buono stato di conservazione. Prima edizione aldina delle opere di Apuleio, con il trattatello di Alcinoo su Plat... continua a leggere
      • IN AEDIBUS ALDI ET ANDREAE SOCERI, 1517
      • Libreria: Libreria Antiquaria Galleria Gilibert (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: In-8° antico (151x95mm), pp. 107, legatura settecentesca in mezza pelle con dorso a nervetti e piatti marmorizzati. Àncora aldina al titolo. Spazi con lettera guida per le iniziali. Explicit e registro al colophon. Bell'esemplare leggermente rifilato. Manca l'ultima carta bianca. Rara impressione aldina delle opere di Ausonio, curata da Girolamo Avanzo (si tratta anche della sola edizione aldina di tale poeta latino). Adams, A-2278. STC Italian, p. 64. Renouard, 80, 7. Ahmanson-Murphy Aldine Collection UCLA, 137. Dibdin, I, p. 345: "Copies of this Aldine edition.. are esteemed by the curiou... continua a leggere

      Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. (entro i confini nazionali)

      • EX BIBLIOTHECA ALDINA, 1569
      • Libreria: Libreria Chiari (Italia)
      • Note Bibliografiche: Marca xilografica sul frontespizio e in fine. - Corsivo. - Segn.: a8b4A-3D8. - STATO: USATO, BUONO. NOTE: legatura con qualche foro di tarlo e rottura alla cerniera anteriore. TITOLO: Commentariorum de bello Gallico, libri VIII. Ciuili Pompeiano, lib. III. Alexandrino, lib. I. Africano, lib. 1. Hispaniensi, lib. 1. Galliae, Hispaniae, locorumque insignium pictura ... AUTORE: C. Iulii Caesaris. CURATORE: Cum scholiis Errici Glareani. EDITORE: e continua a leggere

      Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 40 €. (entro i confini nazionali)

      • VENETIIS, IN AEDIBUS ALDI, ET ANDREAE SOCERI, MENSE DECEMBRI MDXVIII, FEBRUARIO MDXIX, NOVEMBRI MDXX,, 1518
      • Libreria: Libreria Antiquaria Pregliasco (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: 3 vol. in-8, ff. (74, mancando 2 bianchi), 365 (ma 363, salto di numeraz. 190-193), (7); ff. (55, mancando 1 bianco), 350, (6); ff. (43, mancando ultimo bianco), (10, mancando 2 bianchi), 296; completi in 1204 ff., mancando i 6 ff. bianchi, con 3 àncore aldine per ogni tomo: sui 3 frontesp., sui titoli dei 3 indici e sui 3 ultimi ff. Eleganti legature omogenee fi fine 700 in pergamena, con tit. in oro su duplice tassello verde e rosso, tagli dorati e cesellati. Primi tre volumi della prima edizione aldina di Livio (l'epitome di Floro e le aggiunte di Polibio uscirono nel 1521, il quinto vol... continua a leggere
      • XVII LIBRI NUPER DILIGENTISSIME CASTIGATI. (IN FINE:) VENETIIS, IN AEDIBUS ALDI, ET ANREAE ASULANI SOCERI, LUGLIO 1523,, 1523
      • Libreria: Libreria Antiquaria Pregliasco (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: in-8, ff. 210, (2, colophon e àncora), leg. inglese del XIX sec. in p. zigrino nero, àncora aldina impressa in oro sui piatti, dorso a nervi con tit. oro, tagli dor., dentelle int. estesa agli spigoli dei piatti. Ancora aldina sul tit. ed in fine, spazi con lettera-guida per le iniz. Precedono la dedica di Francesco Asolano al card. Innocenzo Cibo e la Vita dll'a. scritta da Pietro Crinito. Prima ed unica edizione aldina, considerata anche la prima edizione completa di quest'opera in quanto contiene 84 versi, pochi anni prima scoperti in Francia, inseriti dopo il verso 140 del libro VIII e ... continua a leggere
      • (IN FINE:) VENETIIS, IN AEDIBUS ALDI ET ANDREAE SOCERI, AGOSTO 1519,, 1519
      • Libreria: Libreria Antiquaria Pregliasco (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: in-8, ff. (8), 422, (2), legatura coeva in pergamena molle, tit. ms. al dorso.Sotto il titolo (''In hoc volumine haec continentur..'') àncora aldina, ripetuta al verso dell'ultimo f., testo in car. corsivo, spazi con lettera-guida per le iniziali. Seconda edizione aldina, più ampia e più rara della prima (luglio 1516, ristampata dai Giunta a Firenze nel gennaio 1519) e con la stessa dedica di quella, inviata da Egnazio a Giacomo Minuzio. Celebre e fortunato trattato di storia di Giov. Batt. Cipelli (Venezia 1478-1553), più noto col nome accademico di Battista Egnazio, dottissimo umanista, p... continua a leggere
    9. Thumb_noctium-atticarum-libri-undeviginti-c8b9937e-bf28-4c95-944d-9a283b1f2fc7
      • (IN FINE, COLOPHON:) VENETIIS, IN AEDIBUS ALDI ET ANDREAE SOCERI, SETTEMBRE 1515,, 1515
      • Libreria: Libreria Antiquaria Pregliasco (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: in-8, ff. (32, ultimo bianco), 289, (51), magnifica inusuale legatura coeva – probabilmente toscana – in marocchino bruno, con bordura a secco sui piatti a decorazione floreale racchiudente altro motivo che si sviluppa in verticale, dorso a tre nervi con trapezi a filetti che s'intersecano sul lato minore sui cui sorge un fiore; assolutamente genuina, con piccole mancanze agli spigoli ed agli angoli. Impresa tipografica al titolo, ripetuta in fine; carattere corsivo e passi in greco. Dedica del curatore G.B. Egnazio (Cipelli) al proprio notaio Antonio Marsilio, unico esempio di dedicatoria ... continua a leggere
    10. Thumb_opera-75be8f43-2efa-4370-abdf-182205e39c74
      • (IN FINE:) VENETIIS, IN AEDIBUS ALDI ET ANDREAE SOCERI, NOVEMBRE 1517,, 1517
      • Libreria: Libreria Antiquaria Pregliasco (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: in-8, ff. 107, (1), leg. settecentesca p. perg. rigida, tit. ms. al dorso. Testo in car. corsivo, spazi con lettera-guida per le iniz., àncora aldina sul tit. ed al verso dell'ult. foglio. Prima ed unica edizione aldina delle opere di Ausonio, curata da Girolamo Avanzo che la dedica al card. Marco Cornelio. Tra le altre opere (Epigrammi, Epistole poetiche, Commento alle sentenze dei sette Sapienti, ecc.) è particolarmente interessante e famoso il poemetto ''Mosella'', che tramanda il resoconto di un viaggio da Treviri a Bingen, ricco di particolari curiosi sulla vita, gli usi ed i costum... continua a leggere
      • ((IN FINE:) VENETIIS, IN AEDIB. ALDI ET ANDREAE ASULANI SOCERI, MDXVIII (1518),, 1518
      • Libreria: Libreria Antiquaria Pregliasco (Italia)
      • ILAB-LILA Member
      • Note Bibliografiche: in-8, ff. (26, su 28, mancando gli ultimi 2 bianchi), pp. 525, (1 f. con àncora al verso). Elegante legatura 800sca in piena pelle verde oliva, riquadro a filetto oro sui piatti, dorso a nervi con tass. in pelle rossa e negli scomparti emblema oro di Carlo L. Fitzgerald (che nel 1840 aveva ricevuto in premio il presente libro, come da attestato applicato nel contropiatto). Titolo con àncora aldina, ripetuta in fine; car. corsivo, spazi con lettera-guida per le iniziali. Seconda edizione aldina, ristampa della prima del 1508, con la stessa lunga dedica di Aldo ad Alvise Mocenigo e con la ste... continua a leggere
    Desiderata

    Desiderata

    Salva la tua ricerca, la cercheremo gratuitamente per te! Clicca qui!