BUR, 70 anni dopo

Bur
La BUR - Biblioteca Universale Rizzoli compie 70 anni. Scopriamo la sua storia.
Una collezione che, per certi versi fino a qualche tempo fa, era impensabile. Il motivo è presto detto: la BUR si caratterizza fin da subito per la sua semplicità e la scelta dei materiali “poveri”, rendendola di fatto la più famosa collana economica e tascabile nel panorama editoriale italiano. Ideatore della collana fu Luigi Rusca, che suggerì all’editore Rizzoli di stampare i grandi classici della letteratura, di tutti i tempi e di tutti i luoghi, su una carta molto semplice e di proporre i testi al più basso prezzo possibile. L’intuizione di Rusca ebbe tanto successo che lo stesso Rizzoli non riusciva a crederci: «Non credevo che con la cultura si potessero fare i soldi!». Il genio di Luigi Rusca, tuttavia, non fu solo quello di avere proposto una collana economica, e quindi accessibile alle finanze di chiunque, ma anche quello di essere stato in grado di circondarsi di traduttori e curatori fenomenali ai quali venne affidata la qualità dei contenuti. Iniziata nel 1949, la collana terminò le pubblicazioni nel 1972 con 912 volumi, almeno per come è stata conosciuta agli inizi. La BUR ha proseguito le pubblicazioni, rinnovandosi nella veste editoriale e nelle curatele, ma a distanza di 70 anni conserva ancora la scintilla del genio di Rusca e Rizzoli. Su Maremagnum.com proponiamo tutti i libri della BUR proposti dalle nostre librerie partecipanti. 
Loading

Hai cercato:

    1. Thumb_storia-roma-dalla-fondazione-testo-latino-fronte-7229685f-0699-45b1-af9a-8145f6c1f5ea
    2. Thumb_arte-della-guerra-romana-testo-latino-fronte-c342e7da-f588-4f2c-ba28-5c49c7d0164e
    3. Thumb_geografia-iberia-gallia-libri-testo-greco-fronte-6638a97a-4dc7-4184-944b-6d5c1b833fdb
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1996
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: Strabone è uno degli autori antichi più interessanti: è infatti il primo geografo a noi noto. Greco, trapiantato a Roma, mette a servizio della classe dirigente del periodo augusteo la sua erudizione e le sue conoscenze dirette, componendo un'opera monumentale, la "Geografia", in 17 libri, che descrive il mondo fino allora conosciuto. In particolare i Libri III e IV, contenuti in questa edizione, descrivono non soltanto la morfologia dell'Iberia e della Gallia, ma anche la loro storia ed etnografia, narrando in maniera pittoresca tradizioni locali, usi e costumi di questi "barbari" romanizz... continua a leggere
    4. Thumb_orazioni-testo-greco-fronte-fa118fa9-d3fa-4afd-a742-90d139c381f4
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1993
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: "La vita di Isocrate si svolse - fatto inconsueto per l'antichità - lungo l'arco di quasi tutto un secolo, dal 436 al 338 a.C. Isocrate frequentò la scuola di Gorgia e il circolo di Socrate, fu contemporaneo di Platone e poi di Aristotele, vide lo splendore di Atene e il lento, travagliato declino della sua egemonia, di cui tessé una commossa celebrazione nell'ultimo dei suoi discorsi, il ""Panatenaico"". Maestro di retorica, alieno, a differenza di Demostene, da coinvolgimenti diretti nella prassi politica, egli elaborò una forma di eloquenza 'letteraria', sorretta dalla studiata eleganza ... continua a leggere
    5. Thumb_formione-testo-latino-fronte-19303811-a6ee-4fa4-8d3b-4c17d18e3c8b
    6. Thumb_troiane-03048aec-79c5-4c76-9242-398140b6d33b
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1999
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: La tragedia è ambientata a Troia dove, terminate da poco le ostilità, le fiamme invadono ancora i resti spettrali della città. I personaggi sono i protagonisti del mito troiano: Ecuba, Pirro, Agamennone, Elena, Ulisse, Andromaca. Trasgredendo al mandato aristotelico di unità di azione, Seneca intreccia due vicende, quelle delle morti di Polissena e di Astianatte, cui si aggiunge un terzo filone relativo alle vedove dei Troiani. Il grande tema che unifica le storie individuali e si svolge in tutta la tragedia, rappresentandone il filo conduttore e la più autentica chiave interpretativa, è qu... continua a leggere
    7. Thumb_formazione-dell-oratore-d638ddcd-a975-4313-87ea-916eed65147e
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1997
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: L'oratore, secondo la celebre definizione di Catone il Censore, è un uomo onesto esperto di eloquenza. Quintiliano fece sua questa concezione e passò la vita a insegnare ai suoi molti discepoli, tra cui gli eredi dell'imperatore Domiziano e Plinio il Giovane, come la formazione oratoria non possa essere separata dal perfezionamento morale. Scrivendo "La formazione dell'oratore", Quintiliano volle dunque offrire un trattato di educazione dell'uomo nella sua interezza, dai primi passi del futuro oratore fino al ritiro dalla vita pubblica, in un intreccio indissolubile di maturazione professio... continua a leggere
    8. Thumb_repubblica-testo-greco-fronte-78cf8852-3065-4503-9d9b-92d9b1a0c94d
    9. Thumb_tristezze-33a497ca-76c6-4a0e-b92f-5c8feba547ac
    10. Thumb_metamorfosi-137e07c1-c8f0-4a57-989f-56846ed29653
    11. Thumb_storia-roma-dalla-fondazione-testo-latino-fronte-2cd94ba0-4c64-429e-9560-6258a82b3306
    12. Thumb_alessandra-testo-greco-fronte-c0cd9e24-17b2-426a-bc30-e9e981a34ca5
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 2000
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: Tragedia bellissima e misteriosa, l'"Alessandra", forse l'opera più sofisticata e singolare che ci sia giunta dal mutiforme territorio della poesia ellenistica, è costituita dalla lunga profezia di Cassandra, figlia di Priamo, amata da Apollo e da lui condannata, per non aver corrisposto il suo amore, a vaticinare senza essere creduta da nessuno. La voce parlante è un servo, incaricato di riferire a Priamo tutto ciò che viene pronunciato dalla profetica bocca. Un monologo complesso e impetuoso in cui la veggente, annullando ogni schema spaziale e temporale, percorre senza limiti il passato ... continua a leggere
    13. Thumb_orazioni-1e7c9625-571a-4947-8347-b58ceab04322
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1991
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: Nell'antica Atene, i processi non richiedevano giudici e avvocati professionisti. L'accusatore e l'accusato si confrontavano direttamente di fronte a una giuria popolare, il cui giudizio era dettato più dall'umore del momento che dagli articoli della legge. Chi non era in grado di pronunciare discorsi poteva rivolgersi ai cosiddetti logografi, professionisti della parola che scrivevano discorsi giudiziari dietro compenso. Lisia, che passò la giovinezza nell'ambiente di Socrate, fu senza dubbio il migliore tra i logografi del suo tempo. Nei suoi discorsi rivive la commedia umana degli atenie... continua a leggere
    14. Thumb_inni-omerici-de240e4c-9eda-4a05-91da-c20543e376b2
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1996
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: Si tratta di 33 inni in esametri epici, databili tra l'VIII e il VI secolo a.C., anticamente attribuiti al poeta dell'Iliade, ma in realtà frutto di mani diverse. Nel gruppo entrano componimenti anche brevissimi (forse sorta di "attacchi" cui i poeti facevono seguire altri racconti), assieme ad alcuni inni maggiori. Lo schema contenutistico è comune e prevede l'invocazione a un dio, e quindi la narrazione delle sue gesta. Motivo ricorrente è quello del conflitto fra gli dei, scontro di forze primigenie che devono trovare adeguata collocazione nel mondo per garantire, al termine del conflitt... continua a leggere
    15. Thumb_vita-pitagorica-testo-greco-fronte-b6d221e0-c610-4de1-9f71-c0933fcbde23
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1991
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: Pitagora fu personaggio di fascino e carisma straordinari, fondatore nel VI secolo a.C. di una scuola filosofica dalle regole di vita singolari e misticheggianti. "La vita pitagorica" non è però solo la parabola biografica di un uomo eccezionale. Delineando la vita e gli insegnamenti del Maestro, infatti, Giamblico intende esortare i lettori verso una "vita pitagorica" che coincide con la vita contemplativa e speculativa. Testimonianza della grande fortuna goduta in età tardoantica dalla filosofia legata a Pitagora, lo scritto di Giamblico si rivela anche opera fondamentale per la comprensi... continua a leggere
    16. Thumb_fenicie-testo-greco-fronte-5750b12b-5630-4aab-a2d3-7eb184beb7ea
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 2006
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: Tragedia di grande efficacia teatrale e tra le poche che riscossero un immediato successo, questa è una delle ultime e più amare opere di Euripide. Eteocle e Polinice, figli di Edipo e suoi eredi, decidono di spartirsi il potere su Tebe e di regnare un anno a testa. Terminato il proprio anno, Eteocle si rifiuta però di consegnare il trono al fratello che, forte dell'appoggio del suocero Adrasto, re di Argo, pone l'assedio alla città. Tebe sarà salva, ma esito ineluttabile dell'odio tra Eteocle e Polinice sarà il fratricidio, che segna l'ingloriosa fine della dinastia maledetta dei Labdacidi... continua a leggere
    17. Thumb_ifigenia-tauride-ifigenia-aulide-2e3de8b9-bd9c-455d-b8a4-4540d34399c1
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1988
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: Le tragedie qui raccolte sviluppano due momenti della saga di Ifigenia, la giovane figlia di Agamennone sacrificata ad Artemide per il successo della spedizione contro Troia. Centro tematico di entrambi i drammi è appunto il sacrificio umano: nell'Ifigenia in Aulide quello della stessa Ifigenia, nell'Ifigenia in Tauride quello di suo fratello Oreste che Ifigenia, divenuta sacerdotessa nel barbaro paese dei Tauri, salverà dopo un drammatico processo di riconoscimento. Ma nonostante il lieto fine, ciò che emana da queste due tragedie dell'estrema maturità di Euripide è un angoscioso senso di ... continua a leggere
    18. Thumb_favole-testo-greco-fronte-7ff1d619-fe03-42b5-8c39-bba0ce4d9948
    19. Thumb_storia-longobardi-testo-latino-fronte-74f0b9b9-c1fe-4126-8b9c-f03d6f6f82b4
      • BUR BIBLIOTECA UNIV. RIZZOLI CLASSICI GRECI E LATINI, 1991
      • Libreria: Libreria Fernandez (Italia)
      • Note Bibliografiche: "Racconta Paolo Diacono che quando, nel 568, i Longobardi giunsero ai confini d'Italia, il loro sovrano Alboino salì su un monte, e di lassù contemplò il paese che gli si apriva davanti, come Mosè aveva fatto per la terra promessa. Era l'inizio di una dominazione destinata a durare due secoli, che avrebbe fatto di una gente barbarica un popolo romanizzato, pur nella persistente coscienza della propria identità nazionale. Di questa straordinaria avventura storica abbiamo testimonianza nell'opera di uno dei più autorevoli intellettuali dell'età longobarda, Paolo Diacono, nato a Cividale del F... continua a leggere
    Desiderata

    Desiderata

    Salva la tua ricerca, la cercheremo gratuitamente per te! Clicca qui!