"Piccola" Editoria Indipendente

Piccolieditoriindipendenti
Dalla lettura di una proposta alla sua pubblicazione, di acqua - e di carta - sotto i ponti ne passa... e gli editori lo sanno bene! Forse lo sanno ancor meglio quegli editori ai quali è stato affibbiato il termine "piccoli", non perché il loro catalogo sia di poco valore, ma proprio perché la realtà redazionale è circostanziata a un numero limitato di "artigiani" del libro. Il lavoro del "piccolo" editore non è fare numero, ma qualità; è una costante ricerca di testi qualitativamente validi perché lo sono davvero, non perché lo impone la strategia di mercato. Se poi ci soffermassimo sul prodotto in sé, scopriremmo che il libro, nelle mani dei "piccoli", si trasforma in un piccolo manufatto, curato nel dettaglio a partire dalla scelta della carta utilizzata per la stampa, del formato, del bell'impaginato e altro ancora. Su Maremagnum.com vi presentiamo una selezione di "piccoli" grandi editori indipendenti. Buona caccia al libro!
Loading

Hai cercato:

      • FORMA EDIZIONI, 2011
      • Libreria: Forma Edizioni (Italia)
      • Note Bibliografiche: br. Il volume raccoglie le opere più rappresentative del giovane artista senegalese Soly Cissé. Nato a Dakar nel 1969, dove vive e lavora, Cissé è pittore, disegnatore e scultore, già noto in Europa grazie alle numerose esposizioni internazionali cui ha partecipato, tra cui la mostra "Africa Remix". La casa editrice Forma presenta, in occasione della mostra personale alla galleria Tornabuoni Arte di Milano, una monografia in edizione bilingue italiano/inglese, con un'ampia sezione dedicata alle immagini delle opere dell'artista accompagnate dal testo critico di Dominique Stella. Completano ... continua a leggere
      • FORMA EDIZIONI, 2011
      • Libreria: Forma Edizioni (Italia)
      • Note Bibliografiche: ill., br. "Casa Ceschi" di Traverso-Vighy Architetti è il primo volume della collana ONE, la nuova iniziativa editoriale promossa da Forma Edizioni dedicata all'architettura contemporanea, a cura di Laura Andreini e Andrea Mannocci. La monografia, in edizione bilingue italiano/inglese, presenta una descrizione completa del progetto grazie all'inserimento di una scheda tecnica e di un testo redatto dallo studio stesso. Le immagini sono scattate da fotografi di calibro internazionale, schizzi e disegni tecnici sono rielaborati per approfondire la lettura del progetto proposto. Arricchiscono i... continua a leggere
      • FORMA EDIZIONI, 2011
      • Libreria: Forma Edizioni (Italia)
      • Note Bibliografiche: ill., br. Secondo volume della collana ONE: un progetto dell'architetto toscano Lapo Ruffi. L'intervento riguarda la ristrutturazione di un vecchio edificio degli anni '50 che, radicalmente trasformato, diventa un centro sportivo dedicato al tennis. La monografia, in edizione bilingue italiano/inglese, presenta una descrizione completa dell'opera, attraverso una scheda tecnica e un testo esplicativo, correlati di immagini fotografiche, schizzi e disegni tecnici, per una lettura più accurata del progetto. Arricchiscono il volume un saggio introduttivo, curato dall'arch. Valerio Paolo Mosco g... continua a leggere
      • FORMA EDIZIONI, 2011
      • Libreria: Forma Edizioni (Italia)
      • Note Bibliografiche: ill., br. La monografia, in edizione bilingue italiano/inglese, presenta una descrizione completa dell'opera, attraverso una scheda tecnica e un testo esplicativo, corredati da immagini fotografiche, e disegni tecnici, per una lettura più accurata del progetto. Arricchiscono il volume un saggio introduttivo, curato da Davide Rota, e una sezione di apparati bio-bibliografici che presentano, insieme a un sintetico regesto, le attività di ricerca e di progettazione dello studio. continua a leggere
      • FORMA EDIZIONI, 2011
      • Libreria: Forma Edizioni (Italia)
      • Note Bibliografiche: ril. Questo libro racconta la trasformazione di un'antica Villa in un Centro ad alta specializzazione oncologica. Il dialogo tra storia e contemporaneità è il leitmotiv del progetto: una realtà unica, come unico è stato il percorso realizzativo all'insegna di un approccio innovativo e sperimentale. Costruire un Ospedale oggi, implica scommettere sul suo futuro. Così, in un contesto complesso e multidisciplinare, la storia del nuovo Centro Oncologico Fiorentino offre spunti per un duplice approfondimento: il primo è quello di soffermarsi a riflettere sul valore delle strutture storiche nei p... continua a leggere
    Desiderata

    Desiderata

    Salva la tua ricerca, la cercheremo gratuitamente per te! Clicca qui!