Io mi fermava lì senza batter palpebra

1.foscolo
Era neglettamente vestita di bianco; il tesoro delle sue chiome biondissime diffuse su le spalle e sul petto, i suoi divini occhi nuotanti nel piacere, il suo viso sparso di un soave languore, il suo braccio di rose, il suo piede, le sue dita arpeggianti mollemente, tutto tutto era armonia: ed io sentiva una nuova delizia nel contemplarla….Io non so dirti, mio caro, in quale stato allora io mi fossi: so bene ch’io non sentiva più il peso di questa vita mortale.
Loading

Hai cercato:

  • Autore: Ugo Foscolo
  1. Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. Clicca per informazioni

    • LE MONNIER, 1933
    • Libreria: Libreria Parnaso (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: paperback Coll. Edizione nazionale, volume 8. Contiene: Frammenti sul Machiavelli; Ipercalisse; Storia del sonetto; discorsi sulla servitu' dell'Italia; Scritti vari. Edizione critica a cura di Luigi Fasso', in buone condizioni, solo occasionali bruniture nelle pag continua a leggere
  2. Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. Clicca per informazioni

  3. Spese di spedizione OMAGGIO per ordini superiori a 100 €. Clicca per informazioni

    • Libreria: Libreria Bongiorno Paolo (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: Milano, A. Mondadori, 1939-XVII. Seconda edizione. Volume appartenente alla Collana: Le Scie. In 16mo (cm. 18,8); copertina originale rigida in tutta tela editoriale di colore blu con titoli in oro al dorso più sovraccoperta illustrata in bianco e nero, con titoli al piatto e al dorso; pp. 454, (4). Con 24 illustrazioni in bianco e nero fuori testo. Sovraccoperta sciupata, per il resto buono stato di conservazione. PAx continua a leggere
    • Libreria: Libreria Bongiorno Paolo (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: Torino, Fògola, 1974. In 4to (cm. 31); cop. orig. con sovracop.; astuccio; pp. 191, (7). Di questa edizione delle “Ultime lettere di Jacopo Ortis” di Ugo Foscolo a cura di Angelo Jacomuzzi sono impressi 300 esemplari su carta a mano con filigrana appositamente fabbricata per l’editore dalle Manifatture Magnani di Pescia. continua a leggere
    • Libreria: Libreria Bongiorno Paolo (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: Londra, 1829. In 16mo (cm. 17,5); mz. pergamena dell’Ottocento con tit. e fregi in oro; ritr. di Foscolo, 1 c nn. ; pp. XXVII (1); 1 c. nn.; pp. 274; 1 c. bianca; pp. 72; 52. Manca l’occhietto. Acchiappati, n. 139. continua a leggere
    • Libreria: Libreria Bongiorno Paolo (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: Milano, Dai Tipi di Carlo Dova, 1815 (Contrada dell’Agnello n. 965). In 8vo (cm. 18; buona legatura in cartone rigido del ’900; pp. 87 (1). Seconda edizione dell’Orazione pubblicata a sei anni dall’originale con il consenso del Foscolo. Acchiapati n. 78. Axs continua a leggere
    • Libreria: Libreria Bongiorno Paolo (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: Italia, 1825. In 16mo (cm. 18,5); cop. orig. stampata con cornice e titolo; ritr. di Sterne inc. in rame; pp. XXII, 217 (1). Mancanze al dorso. Edizione non citata dall’Ottolini e mancante all’Acchiappati che cita una edizione dello stesso anno in 12mo di 288 pagine. continua a leggere
    • Libreria: Libreria Bongiorno Paolo (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: Milano, coi Tipi Protta, 1836. In 16mo (cm. 17,3); cop. orig. stampata; pp. (2), 32 (2). PRIMA edizione postuma. Questo opuscoletto di 32 pagine reca in prima stampa sette lettere di Foscolo a Ippolito Pindemonte, donate dal veronese Michelangelo Smania ad Andrea Maffei, il quale le dà qui alle stampe in occasione delle nozze del donatore, secondo un’usanza diffusa. Un cenno a sì merita la copertina dell’opuscolo, in quanto rappresenta per certo, nell’ambito delle edizioni foscoliane, il primo esempio di ornata ricercatezza editoriale. Acchiappati, II, n. 147. continua a leggere
    • Libreria: Libreria Bongiorno Paolo (Italia)
    • Valutazione libreria:
    • Note Bibliografiche: Pisa, co’caratteri di Didot, 1813. In 12mo (cm. 16,2); piena pelle coeva con titolo e fregi in oro al dorso; occhietto, ritratto inciso con la scritta L. Sterne, pp. VIII, (2), 251 (5). Altra incisione (tra p. 230 e 231) con la scritta Didymus Clericus. Axs continua a leggere
Crea un Desiderata Gratuitamente

Puoi aggiungere il titolo appena cercato in una tua lista di DESIDERATA. Quando sarà disponibile ti invieremo una e-mail.
Il servizio è gratuito! Clicca qui!