Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Libros antiguos y modernos

DUGHETTI, Giancarlo (Firenze, 1931- Vignola, 1986)

Appunti per un ritratto

Verona, Grafiche Signoretti, , 1980

18,00 €

Marini Studio Bibliografico

(Roma, Italia)

Habla con el librero

Formas de Pago

Detalles

Año de publicación
1980
Lugar de impresión
Verona
Autor
DUGHETTI, Giancarlo (Firenze, 1931- Vignola, 1986)
Páginas
pp. 4+tavole
Editores
Verona, Grafiche Signoretti,
Materia
art: italian, art: contemporary, art: figurative art
Descripción
loose_leaf
Conservación
Bueno
Idiomas
Italiano
Encuadernación
Tapa dura
Condiciones
Usado

Descripción

Presentazione di Carlo Cremona. Con 7 tavole (cm 33x24, in quartini sciolte) di studi preparatori e un ritratto finale a colori applicatodi Papa Wojtyla. Biografia, attività espositiva e bibliografia ai risvolti della cartelletta.  Il ritratto di Papa Wojtyla fu  commissionato della Camerata dei Poeti di Firenze, presieduta da Adolfo Oxilia. L'artista eseguì in Vaticano gli studi  preparatori nel 1979 e nel 1980 realizzo una miniatura su avorio conservata nelle Collezioni Pontificie presso i Palazzi Vaticani . 4to. pp. 4+tavole. . Molto buono (Very Good). Cartella sciupata ai margini con strappetti e mancanze (Some chipping and nicks around top and bottom of slip case). . . Giancarlo Dughetti, fratello maggiore dell'incisore Roberto Dughetti, fu allievo di Pietro Annigonii. Nel 1954 esordì con la sua prima personale di miniaturista nei locali del Lyceum di Firenze. Dall'inizio degli anni Sessanta cominciò a realizzare ritratti in miniatura e a pastello di note personalità italiane e straniere. Tenne mostre a New York, Londra, Nuova Zelanda, Australia, Milano, Firenze, Roma e molte altre città italiane. Fra il 1979 ed il 1980, su commissione della Camerata dei Poeti di Firenze, presieduta da Adolfo Oxilia, eseguì in Vaticano gli studi per un Ritratto di Papa Wojtyla realizzato l'anno successivo in una miniatura su avorio conservata nelle Collezioni Pontificie presso i Palazzi Vaticani