Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Libros antiguos y modernos

Polazzo Terzo Antonio (Architetto)

DA CASTEL SANT’ANGELO ALLA BASILICA DI SAN PIETRO

TIPOGRAFIA PINCI, 1948

no disponible

Studio Bibliografico Marco Bello (Brescia, Italia)

Habla con el librero
no disponible

Formas de Pago

Detalles

Año de publicación
1948
Lugar de impresión
ROMA
Autor
Polazzo Terzo Antonio (Architetto)
Editores
TIPOGRAFIA PINCI
Materia
ARCHITETTURA DEL 900, ROMA
Idiomas
Italiano

Descripción

Cm.20x26, pagine 136. Brossura editoriale figurata. Con 80 bellissime tavole nel testo. [[L'Architetto Polazzo ha legato il suo nome e la sua attività a numerosi progetti ed altrettanto numerose idee di avanguardia. Nel 1939, per esempio, elaborò il progetto per la sede del CONI con facciate interamente di vetro ed atre soluzioni di avanguardia, quando ancora si progettavano edifici con cornici e stucchi. Alcuni anni prima aveva elaborato un interessante studio per la sistemazione di piazza Venezia e via del Mare a Roma. Alcune delle sue idee furono determinanti per la realizzazione e la ristrutturazione della zona. Interessante era l’idea di convolgere il traffico sotto la scalinata dell’Ara Pacis e la cordonata del Campidoglio, creando davanti ad esso una zona pedonale. Molto interesse suscitò nel 1948 una sua monografia, Da Castel S Angelo alla Basilica di S. Pietro, preceduta da una ricerca storico artistica dal Bernini alla demolizione della Spina. Tirò fuori un progetto molto originale per la via della Conciliazione con la costruzione di una Portica onde inquadrare fin da lontano la cupola michelangiolesca che tramonta, per chi giunge al colonnato del Bernini, in conseguenza dell’avanzamento della facciata della Basilica, realizzata per motivi liturgici a croce latina anzichè graca, come progettata da Michelangelo.]]. Prima Edizione. Ottimo stato di conservazione.