Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Libro

Favole esopiche.

Formiggini, 1930

28,00 €

BFS Libreria (Ghezzano, Italia)

Habla con el librero

Formas de Pago

Detalles

Año de publicación
1930
Lugar de impresión
Roma
Editores
Formiggini
Conservación
Bueno
Condiciones
Usado

Descripción

220 p. : ill. ; 20 x 13 cm. Classici del ridere. Esopo è una figura immersa nella leggenda: si ignorano le vicende della sua vita, non si sa con esattezza quando sia vissuto (nel 7°-6° secolo a.C.), non si conosce alcun testo certamente suo. Alcuni studiosi hanno perfino dubitato della sua reale esistenza. I Greci ne fecero il protagonista di racconti e storielle in cui brillava la sua acutezza d'ingegno, e soprattutto gli attribuirono la creazione di una ricca raccolta di favole. L'insieme delle favole di Esopo, riscritte e arricchite nel corso dei secoli per opera di altri autori senza nome, arrivò a circa alcune centinaia: tali favole furono spesso imitate o riprese da scrittori successivi, antichi, come Fedro, o moderni. Traduzione di Concetto Marchesi (1878-1957). Legatura editoriale, coperta in cartone rigido telato con impresso disegno in rosso al piatto e titolo in rosso al dorso. I piatti illustrati con xilografie di Del Tuppo e De Karolis (fregio a cornice e "l'allegoria del ridere"), riproposte in rosso all'interno, in antiporta e sul frontespizio. All'interno 88 xilografie pubblicate nel 1485 da Francesco Del Tuppo. Esemplare mancante della sovraccoperta originale, pagine interne leggermente ingiallite ma nel complesso libro in buono stato. Codice libreria 3677.