Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Libros antiguos y modernos

Liverani Paolo

L'ANTIQUARIUM DI VILLA BARBERINI A CASTEL GANDOLFO

EDIZIONI CITTA' DEL VATICANO, 1989

no disponible

Studio Bibliografico Marco Bello (Brescia, Italia)

Habla con el librero
no disponible

Formas de Pago

Detalles

Año de publicación
1989
Lugar de impresión
ROMA
Autor
Liverani Paolo
Editores
EDIZIONI CITTA' DEL VATICANO
Materia
ANTICHITA' ROMANE, CASTEL GANDOLFO, VILLA BARBERINI
Idiomas
Italiano

Descripción

Cm.30x21, pag. 106. Brossura in cartoncino morbido, sovraccoperta illustrata a colori. Con numerose illustrazioni, tavole e disegni in bianco e nero, nel testo e fuori testo. Bel volume che illustra la ricchezza delle opere contenute nell'Antiquarium della Villa Barberini a Castel Gandolofo (RM), tradizionale residenza estiva dei pontefici, in parte costruita sulle strutture di una antica villa romana, la villa di Domiziano . [[L'Antiquarium, che ha sede nella Villa Barberini costruita su parte delle strutture della villa di Domiziano (81-96 d.C.), ospita in sette sale una raccolta di opere di notevole qualità provenienti, per la maggior parte dalla villa dell’imperatore, dal teatro e dal ninfeo Bergantino o di Diana (scavi 1841). All'interno si segnalano, per il particolare interesse, oltre ai pavimenti in opus spicatum, appartenenti agli ambienti della villa romana, i frammenti di rilievi storici di età domizianea (sala I), i materiali di vario tipo provenienti dal teatro privato di Domiziano i cui resti sono ancora visibili nel Parco (sale II e III), la bella raccolta di statue di atleti (sala IV), le sculture rinvenute nel ninfeo Bergantino, situato sulla riva del lago Albano e ispirato alla precedente grotta di Tiberio a Sperlonga, in particolare i resti dei gruppi scultorei dell'accecamento di Polifemo e di Scilla, (sale V e VI) e frammenti scultorei vari provenienti dall'area della Villa Pontificia (sala VII). (Dal sito web della PROVINCIA DI ROMA)]]. Prima edizione. Buono stato di conservazione.