Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Book

Norman Douglas

Fontane nella sabbia. Passeggiate tra le oasi della Tunisia

Robin, 2022

14.25 € 15.00 €

Robin Edizioni (Torino, Italy)

 Free shipping

Ask for more info

Payment methods

Details

Year of publication
2022
ISBN
9788872749814
Author
Norman Douglas
Pages
208
Series
Biblioteca del vascello
Publishers
Robin
Size
230×155×20
Keyword
Letteratura di viaggio classica, Tunisia
State of preservation
New
Languages
Italian
Binding
Softcover
Condition
New

Description

1909: Tunisi, Sousse, Gafas, Metlaoui, Tozeur, Sfax. A Gafas, Douglas incontra un giovane maestro di scuola di Düsseldorf, citato quasi di sfuggita nel libro e mai come Daniel, il suo nome. Un bel ragazzo alto. Insieme vagabondarono per un paio di mesi. Fu il maestro a scattare le foto poi apparse nella prima edizione e qui riproposte. Lo scrittore aveva allora quarantuno anni, raccoglieva schegge e punte di selce preistoriche e fumava il kif. La compagnia era piacevole e il kif profumato ma la Tunisia non era l’Italia. Il mondo mussulmano non poteva piacere all’edonista, che si lamenta fin dall’inizio. I burnus erano indumenti stupidi e insensati che rendevano gli uomini gobbi; grazie ai loro costumi vagabondi e pastorali avevano trasformato il terreno arabile in pastura e poi deserto. E Douglas non aveva nulla dell’orientalista europeo che rimaneva ammaliato dal fascino del deserto e dai tramonti dorati. Questo reportage di viaggio nelle oasi tunisine è piuttosto un raffinato saggio della curiosità scientifica dell’Autore. Douglas, con raffinatezza epicurea ed una eccentricità gloriosamente anglosassone, si diverte a scoprire l’umorismo delle situazioni e dei caratteri accompagnandoli con la viva curiosità del naturalista; le sue impressioni di persone e cose hanno al tempo stesso il pregio della freschezza e dell’erudizione.