Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Book

Pierluigi Satta

Vite (quasi) veritiere non sempre illustri

Robin, 2023

18.05 € 19.00 €

Robin Edizioni (Torino, Italy)

 Free shipping

Ask for more info

Payment methods

Details

Year of publication
2023
ISBN
9791254671382
Author
Pierluigi Satta
Pages
380
Series
Biblioteca del vascello
Publishers
Robin
Size
152×231×37
Keyword
Raccolte di biografie, XXI secolo, 2000-2100
State of preservation
New
Languages
Italian
Binding
Softcover
Condition
New

Description

"Vite (quasi) veritiere non sempre illustri" narra di personaggi più o meno noti, spesso dimenticati, alcuni anonimi, che riflettono esperienze anomale, vite particolari, percorsi al di fuori dei canoni abituali. Dallo scienziato ricco di allori accademici, ma colpito nel fisico e frustrato affettivamente, fino all'anonimo intellettuale che sognava una carriera da calciatore; dal leader maoista del Sessantotto francese che dopo la logorrea rivoluzionaria smise di parlare per oltre un ventennio al reduce dall'universo concentrazionario sovietico che trovò rifugio a Napoli e divenne il genero di Benedetto Croce; da Cioran che ebbe uno strano rapporto con la scrittura e il successo, al petulante omino chapliniano, stile clochard parigino, quale fu Paul Léautaud. E ancora: amori di frontiera ai nostri giorni; l'aristocratica russa, sfuggita alla rivoluzione e rifugiata a Cuba, dove s'innamorò della rivoluzione cubana dei barbudos; Evgenija Markon, anarchica russa, nemica dei bolscevichi, amica di ladruncoli, prosseneti vagabondi, e della feccia umana più marginale; Kiki, la regina di Montparnasse ai tempi di Modigliani e Foujita; Mademoiselle S., amante lasciva e disperata al tramonto della Belle époque; l'affascinante lascito d'oltretomba di tre fotografi "resuscitati" post-mortem: Masha Ivashintsova, Zaharia Cusnir e Vivian Maier; il cugino di Tomasi di Lampedusa, gioielliere e incisore di pregio tra Coco Chanel e le dive americane; Joyce Lussu, traduttrice da lingue che non conosceva… Un libro che dà vita, interpreta e racconta in breve le vite di personaggi che possono suscitare qualche curiosità, a volte stupore o un po' di tenerezza.