Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Book

Claudio Concas

Voci dall'Hazaristan. Storia del popolo hazara fra discriminazione, marginalizzazione sociale e massacri etnici

Mimesis, 2022

unavailable

Mimesis Edizioni (Sesto San Giovanni, Italy)

unavailable

Payment methods

Details

Year of publication
2022
ISBN
9788857588391
Author
Claudio Concas
Pages
204
Series
Eterotopie
Publishers
Mimesis
Size
210×140×16
Keyword
Genocidio e pulizia etnica, Storia dell’Asia, Gruppi etnici e studi multiculturali, Discriminazione sociale e pari opportunità, Afghanistan
State of preservation
New
Languages
Italian
Binding
Softcover
Condition
New

Description

Incastonato tra montagne altissime e impervie, nel cuore dell'Afghanistan, l'Hazaristan è una terra magica, crocevia millenario di invasioni, conquiste e migrazioni di popoli. È, però, una terra che sanguina per la sofferenza della propria gente, gli Hazara, costretti a vivere in un regime di marginalizzazione sociale e discriminazione fin dall'istituzione della monarchia afghana, nel 1747. Voci dall'Hazaristan è un saggio che si propone di ricostruire la vicenda storica degli Ha¬zara attraverso la narrazione di passaggi fondamentali del conflitto con la monarchia Afghana: dall'inizio del genocidio Hazara nel 1890 a opera dell'emiro di ferro Abdur Rahman Khan, alla terribile epoca della pulizia etnica attuata dai Talebani, per arrivare alla tragica nuova caduta di Kabul del 15 agosto 2021.