Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Cookie Policy completa.

Sei in possesso di una Carta del Docente o di un Buono 18App? Scopri come usarli su Maremagnum!

Prints

SANDRART Joachim von

Palatium Excellentissimorum DD. Barbarinorum in Quirinali erectum, fisisque impositus A. O. R. M DC XXX

1675

120.00 €

Antiquarius Libreria

(Roma, Italy)

Ask for more info

Payment methods

Details

Year of publication
1675
Place of printing
Norimberga
Size
400x250
Engravers
SANDRART Joachim von

Description

Architettura di Carlo Maderno. Opera tratta dalla celebre Academia Todesca della Architectura, Scultura & Pittura: oder Teutsche Academie der Edlen Bau, Bild-und Mahlerey-Künste, raccolta monumentale, riccamente illustrata da centinaia di incisioni raffiguranti antichità, architettura e mitologia classica, edita a Norimberga e Francoforte tra il 1675 ed il 1680. Questo lavoro di Sandrart deriva dalla serie Palazzi di Roma di Pietro Ferrerio. Questa serie di incisioni è divisa in due libri che mostrano le piante e l'architettura di vari edifici di Roma. I due libri furono pubblicati a Roma da Gian Giacomo de Rossi, nel 1655 circa. Il primo volume, intitolato Palazzi di Roma de' più celebri architetti designati da Pietro Ferrerio pittore et architetto, contiene 44 acqueforti, tutte tranne una che identifica Pietro Ferrerio come disegnatore. Il secondo libro, Nuovi disegni dell'architettura e piante de'palazzi de Roma de'più celebri architetti, disegnati et intagliati da Gio. Battista Falda, contiene 61 incisioni di Giovanni Battista Falda. Per le sue incisioni, il Sandrart si avvalse dei suoi collaboratori Karl Gustav von Amling (1650-1703); Philip Kilian (1628-1693); Richard Collin (1627-97); Georg Andreas Wolfgang (1631-1716); Johann Georg Waldreich (d.1680); Melchior Küsel (1626-1683); Franck, Johann (fl.1659-1690); George Christoph Eimmart (1638-1705); Susanna Maria von Sandrart (1658-1716); Bartholomäus Kilian (1630-1696). L'opera è piena di illustrazioni di edifici romani antichi e moderni, scultura, teoria della pittura, biografie di artisti, tra cui artisti tedeschi e contemporanei (cioè del XVII secolo), e antichità. Joachim von Sandrart fu un pittore di una certa importanza, ma è per la sua Teutsche Academie che è principalmente ricordato. Il suo compendioso trattato include sezioni sulla scultura antica e l'architettura, la prospettiva, la teoria della pittura, biografie di artisti, una traduzione delle Metamorfosi di Ovidio e così via. La seconda parte del Libro I pretende di dare una storia dell'arte dalle sue prime origini, e si apre con un'incisione di due scene di racconti leggendari della scoperta del disegno. L'opera è dedicata alla nazione tedesca di fama mondiale e ai campioni e amanti dell'arte ('Der Welt-berühmten Teutschen Nation . Kunst-Helden und Kunstliebenden'). Acquaforte, con margini, ottimo stato di conservazione. Bibliografia National Gallery (Washington), Mark J. Millard, III (1998), no. 111; F.W. H. Hollstein, German engravings . ca. 1400-1700 (1954-), 38-41; Anna Schreurs, Unter Minerva schutz: bildung durch kunst in Joachim von Sandrarts 'Teutscher Academie' (2012).